Ghibli

Per l'ultima discendente dell'albero genealogico della famiglia Biturbo, fu ripreso il nome di una delle più grandi GranTurismo degli anni '60. La nuova Ghibli fu costruita sul pianale della Biturbo, ma la carrozzeria presentava un design più moderno e carreggiata più ampia. Come consuetudine, la versione 2,0 litri era destinata al mercato italiano, mentre la versione 2,8 litri ai mercati di esportazione. Il motore V6 in alluminio aveva raggiunto i più alti livelli di sviluppo, con testate twin-cam a 4 valvole e un'erogazione di potenza pari a 360 CV con soli 2 litri. Abbinato al cambio manuale a 6 rapporti di Getrag, montato in precedenza sulla Shamal, consentiva di raggiungere una velocità massima di 260km/h. Nel 1995, la Ghibli prese il nome di Ghibli GT e fu sottoposta a una serie di modifiche tecniche, tra cui un nuovo differenziale posteriore. 

Scheda tecnica Ghibli Ghibli (2.8)
Codice modello Tipo AM336 Tipo AM336
Tipologia di carrozzeria Coupé 2 porte, 5 posti, tre volumi Coupé 2 porte, 5 posti, tre volumi
Design Marcello Gandini Marcello Gandini
Anni di produzione 1992 - 1997 1992 - 1998
L'epoca Maserati Fiat Fiat
Numeri prodotti 1,157 1,063
Chassis Costruzione con monoscocca in acciaio Costruzione con monoscocca in acciaio
Peso a secco 1,365kg 1,406kg
Configurazione motore 90° V6, 24 valvole, doppio albero a camme in testa, biturbo 90° V6, 24 valvole, doppio albero a camme in testa, biturbo
Cilindrata 1,996cc 2,790cc
Regime di potenza massima 306 CV @ 6.250 giri/min 284 CV @ 6.000 giri/min
Velocità massima Oltre 260km/h 260km/h
Resta in contatto
 
Si prega di compilare tutti i campi obbligatori.
I TUOI DATI PERSONALI
*
*
*
*
CONSENSO AL TRATTAMENTO DATI PERSONALI

Letta e compresa l’Informativa Privacy,

*
*
*
*
*
*
*

*
* Campi obbligatori