Scopri di più
Visualizza Tutti
HYBRID
Grecale
Ghibli
Levante
Quattroporte
MC20
MC20 Cielo
Fuoriserie
Special Series
Storia
Valori
Stories of Audacity
Maserati Store
Esperienze
Partners
Auto Storiche
Fuoriserie
Maserati Tridente App
Maserati Connect
Maserati Heritage
Servizi Finanziari
Usato Garantito
Servizi e Assistenza
Personalizzazione
Maserati Driving Experience
Factory Tour
Ermenegildo Zegna
Shell
Sonus Faber
Tidal
Servizio Assistenza
Manutenzione
Estensione di Garanzia
Extra10 Warranty Program
Pick-up & Delivery and Courtesy Car
Assistenza Stradale
Servizio Clienti Maserati
Guide e Documentazione
Prenota un appuntamento
Accessori Originali
Ruote Complete
Ricambi Originali

MaseratiMulti70 terzo alla Transpac Race all’arrivo a Honolulu

TeamMaseratiMulti70_TranspacRace2017_04
READ MORE

4 giorni, 12 ore, 48 minuti e 55 secondi il tempo impiegato per portare a termine la regata, lunga 2.225 miglia, da Los Angeles alle Hawaii

Modena, 12 luglio 2017 - Maserati Multi70 di Giovanni Soldini ha attraversato la linea di arrivo della Transpac sotto la luna piena, alle 11,18 e 55 ora italiana di ieri 11 luglio (le 23,18 e 55 del 10 luglio alle Hawaii).

Le condizioni meteo durante la regata lunga 2,225 miglia - con venti tra i 13 e i 20 nodi - sono state ottime per una navigazione in grande velocità dei multiscafi. Il team di Soldini ha fatto buon uso della capacità di Maserati Multi70 di volare sull’acqua grazie agli hydrofoil. Nel secondo giorno di regata il trimarano italiano era in testa davanti ai suoi avversari diretti, i trimarani americani non foiling Phaedo3 e Mighty Merloe.

La situazione è cambiata domenica, quando il timone di destra di Maserati Multi70 è stato distrutto a causa di una collisione avvenuta nella notte con un oggetto galleggiante non identificato. Il team ha fermato la barca e nonostante i forti venti e il mare formato è riuscito a recuperare la pala del timone che era rimasta attaccata alla cima di regolazione.

«E’ stata una fortuna riuscire a recuperare il timone», ha detto Soldini. «C’è voluto molto tempo e due persone per portarlo vicino alla barca. Saltava sulle onde alle nostre spalle come un grosso pesce. Alla fine siamo riusciti ad avvicinarci abbastanza da attaccarlo a una cima e riportarlo a bordo».

TeamMaseratiMulti70_TranspacRace2017_03

E’ passata più di un’ora prima che la barca italiana potesse riprendere la regata e, nonostante fosse limitata dalla mancanza del timone di destra, Maserati Multi70 è riuscita a navigare a piena velocità mure a dritta. I velisti hanno spinto la barca fino ai suoi limiti per recuperare terreno e riguadagnare le miglia perse rispetto agli avversari e a un certo punto è sembrato che riuscissero a riprenderli. Alla fine hanno concluso la regata in terza posizione.

Soldini ha dichiarato che l’equipaggio era stanco ma felice di essere arrivato in sicurezza alle Hawaii ma anche dispiaciuto per aver perso così tanto tempo e terreno a causa della rottura del timone.

«Siamo un po’ dispiaciuti di aver perso così tanto per colpa del timone», ha detto. «Penso che fino a quel momento avessimo condotto una buona regata e ci stavamo godendo la lotta con gli altri due. Abbiamo perso un’ora per recuperarlo – per un multiscafo significano 25 miglia».

«Dopo, eravamo almeno quattro nodi più lenti per la mancanza del timone su quel lato e quando il timone centrale perde la presa, la barca tende a sbandare e devi lascare completamente le vele per poter ripartire. Ci vogliono almeno 20 minuti per rimettersi in pista e a noi è capitato almeno 15 volte».

Nonostante non sia riuscito ad ottenere il risultato voluto, il team di Maserati Multi70 ha navigato un totale di 2.636 miglia nella regata durata quattro giorni e mezzo ed è stato capace di raccogliere molti dati preziosi sulle performance della barca che saranno utili per perfezionare ulteriormente l’arte del foiling oceanico.

«Era la nostra prima regata con la barca capace di volare su entrambi i lati», ha spiegato Soldini. «Abbiamo imparato tante cose nuove su come farla navigare e ora abbiamo sul computer tonnellate di dati da analizzare. Il nostro obiettivo è di costruire una tabella molto accurata che ci permetta di determinare quali sono i momenti giusti per volare e quali no”.

«Siamo dediti al concetto di una barca oceanica e volante e più che mai convinti che questo sia il futuro della navigazione oceanica. Dobbiamo riflettere su come fronteggiare il rischio di rottura dei timoni causato dai detriti oceanici e abbiamo alcune idee innovative da prendere in considerazione».

La sfida è supportata da Maserati, main sponsor che dà il nome alla barca e da UnipolSai Assicurazioni in qualità di sponsor. I fornitori ufficiali della sfida sono Ermenegildo Zegna per l’abbigliamento e Boero Bartolomeo S.p.A. che fornisce smalti e vernici per lo scafo.

READ MORE

Test Drive

Prenota un test drive.
Trova il concessionario più vicino a te.
PRENOTA

* Il CO₂ è il gas a effetto serra principalmente responsabile del riscaldamento terrestre. Valore medio CO₂ di tutti i modelli di vettura offerti in Svizzera è 149 g/km. L’obiettivo di emissioni di CO₂ è 118 g/km (WLTP).

I valori indicati per i consumi e le emissioni sono stati determinati in conformità alle procedure di misurazione WLTP prescritte dalla legge. La procedura di prova armonizzata a livello mondiale per automobili e veicoli commerciali leggeri (Worldwide Harmonised Light Vehicle Test Procedure, WLTP) è un metodo di prova più realistico per la misurazione del consumo di carburante e delle emissioni di  CO₂. I valori variano in funzione degli equipaggiamenti speciali selezionati. Questi dati possono variare significativamente a secondo dello stile di guida, delle condizioni meteorologiche e del traffico, del carico in vettura, della topografia e anche del periodo dell'anno. I dati dei singoli veicoli possono discostarsi dai dati di riferimento in base all’omologazione svizzera.

Per poter confrontare i consumi energetici delle diverse tipologie di propulsione (benzina, diesel, gas, energia elettrica ecc.), il consumo viene espresso anche nei cosiddetti equivalenti benzina (unità di misura per l’energia).

Sarano possibili delle variazioni tra i modelli e gli equipaggiamenti qui descritti. Ci riserviamo il diritto di apportare modifiche alle grafiche e al offerta dei contenuti, senza preavviso. Consultate il vostro concessionario Maserati per ulteriori informazioni