Scopri di più
Visualizza Tutto
HYBRID
BEV
Grecale
Ghibli
Levante
Quattroporte
GranTurismo
MC20
MC20 Cielo
Fuoriserie
Special Series
Storia
Valori
Stories of Audacity
Maserati Store
Esperienze
Partners
Auto Storiche
Fuoriserie
Maserati Tridente App
Maserati Connect
Maserati Heritage
Servizi Finanziari
Usato Garantito
Servizi e Assistenza
Personalizzazione
Maserati Driving Experience
Factory Tour
Ermenegildo Zegna
Shell
Sonus Faber
Tidal
Overview Servizi Finanziari
Noleggio Lungo Termine Aziende
Noleggio Lungo Termine Privati
Servizio Assistenza
Manutenzione
Estensione di Garanzia
Extra10 Warranty Program
Pick-up & Delivery and Courtesy Car
Assistenza Stradale
Servizio Clienti Maserati
Guide e Documentazione
Prenota un appuntamento
Accessori Originali
Ruote Complete
Ricambi Originali

Quattroporte I

(Second Series)

QP_II_2880x1920
no results
 Nel 1966, la Quattroporte fu ulteriormente migliorata sotto diversi aspetti e subì un leggero restyling. I doppi fari anteriori circolari, caratteristica precedentemente dedicata esclusivamente alle vetture destinate al mercato statunitense, diventarono ora di serie su tutte le automobili e andarono a sostituire i gruppi singoli e di forma rettangolare della prima serie. L'asse posteriore avanzato della vettura, tipo De Dion, fu sostituito per la seconda serie da un layout con asse posteriore rigido più tradizionale, con molle elicoidali di derivazione del modello Mistral. La modifica fu apportata in seguito alle segnalazioni dei clienti che lamentavano rumorosità durante la guida su superfici stradali irregolari. I test condotti mostrarono che, con la soluzione adottata, il livello di rumorosità all'interno dell'abitacolo si riduceva fino a 20dB durante la guida a velocità d'autostrada. Oltre a ciò, gli interni della vettura furono ulteriormente impreziositi con una nuova plancia, con sistema di climatizzazione perfettamente integrato come equipaggiamento di serie. La maggior parte delle vetture Quattroporte della seconda serie montavano un motore V8 da 4,2 l, ma 64 furono dotate di un gruppo maggiorato da 4,7 l, e due soli esemplari furono addirittura equipaggiati con una variante motore da 4,9 l.
SPECIFICHE
Codice modello
Tipo AM107
Tipologia di carrozzeria
Berlina 4 porte, 4/5 posti
Design
Frua (Vignale)
Anni di produzione
1966 - 1969
L'epoca Maserati
La famiglia Orsi
Numeri prodotti
437
Telaio
Monoscocca in acciaio con sottotelaio anteriore
Peso a secco
1,810kg
Configurazione motore
90° V8, doppio albero a camme in testa
Cilindrata
4,136cc
Regime di potenza massima
260 CV @ 5.000 giri/min
Velocità massima
210km/h
Codice modello
Tipo AM107
Tipologia di carrozzeria
Berlina 4 porte, 4/5 posti
Design
Frua (Vignale)
Anni di produzione
1966 - 1969
L'epoca Maserati
La famiglia Orsi
Numeri prodotti
64
Telaio
Monoscocca in acciaio con sottotelaio anteriore
Peso a secco
1,810kg
Configurazione motore
90° V8, doppio albero a camme in testa
Cilindrata
4,719cc
Regime di potenza massima
290 CV @ 5.200 giri/min
Velocità massima
230km/h
VEDI ALTRE SPECIFICHE VEDI MENO SPECIFICHE

Raccontaci le tue storie

Si prega di compilare tutti i campi obbligatori.
*
*
*

*

*

By clicking on “Submit” you acknowledge and accept that your story could be utilized by Maserati on its website and other publications, if deemed appropriate. None of your personal data, except for your First name, will be published.

Invia