Scopri di più
Visualizza Tutti
HYBRID
Grecale
Ghibli
Levante
Quattroporte
MC20
MC20 Cielo
Fuoriserie
Special Series
Storia
Valori
Stories of Audacity
Maserati Store
Esperienze
Partners
Auto Storiche
Fuoriserie
Maserati Tridente App
Maserati Connect
Maserati Heritage
Servizi Finanziari
Usato Garantito
Servizi e Assistenza
Personalizzazione
Maserati Driving Experience
Factory Tour
Ermenegildo Zegna
Shell
Sonus Faber
Tidal
Servizio Assistenza
Manutenzione
Estensione di Garanzia
Extra10 Warranty Program
Pick-up & Delivery and Courtesy Car
Assistenza Stradale
Servizio Clienti Maserati
Guide e Documentazione
Prenota un appuntamento
Accessori Originali
Ruote Complete
Ricambi Originali

Un prototipo unico di MC20 dedicato a Sir Stirling Moss. Continuano i test della nuova sportiva del Tridente

04-Maserati-eldorado-250F-Proto-MC20
READ MORE

Modena, 13 maggio 2020 – Un prototipo di Maserati MC20, la nuova super sportiva di Maserati, rende omaggio a Sir Stirling Moss, l’asso del volante inglese scomparso lo scorso 12 aprile all’età di 90 anni.

E’ stato realizzato un prototipo della MC20 con la grafica ripresa dalla Maserati Eldorado, iconica monoposto portata al debutto nel 1958 proprio da Stirling Moss a Monza in occasione del “Trofeo dei due Mondi”.

Non a caso la Casa del Tridente ha scelto la data del 13 maggio per ricordare il grande pilota britannico: tra i tanti trofei nella bacheca del campione britannico, sicuramente brilla la vittoria nel Gran Premio di F1 a Monaco, maturata proprio  il 13 maggio del 1956, con la Maserati 250F. Un successo straordinario in quanto Moss rimase al comando della corsa dal primo all’ultimo dei 100 giri previsti lungo il tortuoso ed impegnativo circuito monegasco. Una giornata trionfale per Maserati, completata dal terzo posto – sempre con una 250F - del francese Jean Behra.

Moss, che vanta 16 vittorie su 66 Gran Premi disputati in Formula 1, è uno dei piloti più vincenti tra quelli che non hanno mai potuto festeggiare il titolo iridato. Sir Stirling ha sfiorato il mondiale in più di un’occasione, classificandosi al secondo posto per quattro volte e terzo in tre campionati. Per questo motivo si era guadagnato il soprannome di “re senza corona”. Nella stagione del 1956 e in alcune gare del ’57, Moss è stato alla guida di una Maserati 250F (“la sua preferita”, come amava ricordare), battuto solamente da Juan Manuel Fangio. Il titolo nel ’57 dell’argentino, tra l’altro, è arrivato proprio al volante di un’altra 250F, a conferma dell’affidabilità e della superiorità della vettura made in Modena.

Con questo prototipo della MC20 “firmato” Stirling Moss, Maserati vuole ricordare uno dei protagonisti della storia del motorsport mondiale, interprete di alcune delle pagine più belle della storia sportiva della Casa del Tridente. Nell’elenco delle Maserati guidate dal pilota britannico anche la Tipo 60 Birdcage, Tipo 61 e 300 S.

La scelta di dedicare a Sir Stirling un prototipo della MC20 non è casuale: la Casa del Tridente, infatti, con questo modello vuole sottolineare la vocazione sportiva del proprio brand e soprattutto ritornare ad essere protagonista in pista, dopo l’ultimo mondiale vinto nel 2010 con un’altra straordinaria vettura, la MC12.

La nuova MC20 rappresenta un momento importante per la Casa Modenese, non solo per il ritorno alle corse, ma anche perché sarà la prima vettura ad adottare un nuovo motore disegnato, sviluppato e prodotto interamente da Maserati.

La nuova MC20 sarebbe certamente piaciuta a Sir Stirling Moss : una vettura che incarna al 100% i valori di Maserati in termini di prestazioni, piacevolezza di guida, contenuti innovativi, che da sempre caratterizzano tutti i modelli della Casa del Tridente. 

no results
READ MORE

* Il CO₂ è il gas a effetto serra principalmente responsabile del riscaldamento terrestre. Valore medio CO₂ di tutti i modelli di vettura offerti in Svizzera è 149 g/km. L’obiettivo di emissioni di CO₂ è 118 g/km (WLTP).

I valori indicati per i consumi e le emissioni sono stati determinati in conformità alle procedure di misurazione WLTP prescritte dalla legge. La procedura di prova armonizzata a livello mondiale per automobili e veicoli commerciali leggeri (Worldwide Harmonised Light Vehicle Test Procedure, WLTP) è un metodo di prova più realistico per la misurazione del consumo di carburante e delle emissioni di  CO₂. I valori variano in funzione degli equipaggiamenti speciali selezionati. Questi dati possono variare significativamente a secondo dello stile di guida, delle condizioni meteorologiche e del traffico, del carico in vettura, della topografia e anche del periodo dell'anno. I dati dei singoli veicoli possono discostarsi dai dati di riferimento in base all’omologazione svizzera.

Per poter confrontare i consumi energetici delle diverse tipologie di propulsione (benzina, diesel, gas, energia elettrica ecc.), il consumo viene espresso anche nei cosiddetti equivalenti benzina (unità di misura per l’energia).

Sarano possibili delle variazioni tra i modelli e gli equipaggiamenti qui descritti. Ci riserviamo il diritto di apportare modifiche alle grafiche e al offerta dei contenuti, senza preavviso. Consultate il vostro concessionario Maserati per ulteriori informazioni