Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Debutto della Maserati GranTurismo “Special Edition” e della show car Levante Ermenegildo Zegna al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra. Massimo Bottura ospite d'onore allo stand Maserati.

Le Maserati GranTurismo e GranCabrio celebrano il 60° anniversario della 3500 GT, la capostipite di tutte le gran turismo, con un’edizione speciale di cui saranno prodotti 400 esemplari in serie limitata.
In mostra sarà presente anche la show car del SUV Levante con i nuovi interni in seta Ermenegildo Zegna, per un’ulteriore evoluzione del lusso in abitacolo.
Ospite d’onore dello stand Maserati sarà lo chef tre stelle Michelin Massimo Bottura e Brand Ambassador Maserati.

 

Dopo un anno record, con ben 42.100 vetture consegnate globalmente nel 2016, Maserati ha scelto l’87a edizione del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra per presentare in anteprima la GranTurismo e la GranCabrio Sport Special Edition, unitamente ad una show car del SUV Levante equipaggiato con inediti interni in seta Ermenegildo Zegna, in color beige.

La prima gran turismo Maserati prodotta in serie risale al 1957: esattamente 60 anni fa ha infatti debuttato proprio al Salone dell’Auto di Ginevra la 3500 GT, capostipite di un segmento di grande successo, con oltre 2.200 esemplari venduti tra le versioni coupé e quelle cabriolet. Per celebrare i 60 anni di questa auto che ha segnato una tappa fondamentale nella sua storia, Maserati presenta oggi GranTurismo e GranCabrio nelle varianti Sport con i nuovi allestimenti Special Edition, di cui verranno prodotti solo 400 esemplari che rendono omaggio al glorioso passato del marchio.
Le principali caratteristiche esclusivamente sviluppate per le due nuove versioni in edizione limitata sono la colorazione a triplo strato della carrozzeria Rosso Italiano – rivisitazione del colore rosso della 250F con cui Juan Manuel Fangio vinse il campionato di Formula 1 del 1957 – ed enfatizzazione del legame con le tradizioni Maserati. Anche i cerchi in lega da 20” MC Design presentano una nuova finitura in color Nero Lucido, in tinta con le coppette coprimozzo su cui spicca il logo Special Edition.
Novità anche per gli interni con un nuovo design per il rivestimento dei sedili, realizzati con pelle Poltrona Frau o pelle/Alcantara, e caratterizzati da cuciture ridisegnate e disponibili in quattro diversi abbinamenti. Altri dettagli significativi degli interni sono i battitacco in fibra di carbonio con logo Special Edition e la placchetta celebrativa con supporto in fibra di carbonio sul tunnel centrale, che ricorda il 60° anniversario e la produzione in serie limitata di 400 esemplari. 
 

Un’altra vettura in mostra al Salone dell’Auto di Ginevra 2017 è la show car Levante con i nuovi allestimenti dell’abitacolo in pura seta Ermenegildo Zegna. L’atelier Zegna ha espressamente realizzato per Maserati un nuovo filato di seta, in una inedita tonalità color beige, caratterizzato da una “mano” ancora più morbida e vellutata. La nuovissima seta color beige a motivi “Chevron” si abbina ai rivestimenti in finissima pelle estesa, dello stesso colore per i sedili anteriori e posteriori. La stessa seta nella tonalità beige a motivi “Natté” ricopre anche i pannelli porta, mentre per il cielo abitacolo e le alette parasole è stato scelto il motivo “Jersey”. L’etichetta dedicata con logo Ermenegildo Zegna è il suggello della preziosità degli allestimenti interni, peraltro sottolineata anche dal rivestimento in finissima pelle estesa di colore Nero sul sopra-plancia in abbinamento all’ambiente beige dell’intero abitacolo.
I nuovi interni firmati Ermenegildo Zegna aggiungono un ulteriore tocco di lusso agli allestimenti attuali, già disponibili in pura seta color Antracite abbinata alla finissima pelle estesa nei colori Nero, Rosso e Cuoio. Il Levante in mostra al Salone è la versione Diesel con motore 3,0 litri V6 Turbo da 275 cavalli, abbinato al sistema di trazione integrale intelligente Q4 – in grado di trasferire in soli 100 ms e solo in caso di necessità la coppia da un assale all’altro fino a una perfetta ripartizione 50:50 tra anteriore e posteriore – e al cambio automatico a otto rapporti con sistema Start&Stop integrato.

Nel pomeriggio Massimo Bottura, il celebre chef - proprietario del ristorante Osteria Francescana, nominato miglior ristorante al mondo secondo la blasonata classifica “The World’s 50 Best Restaurants 2016 - nonché Brand Ambassador di Maserati, sarà presente sullo stand della Casa del Tridente per un’esclusiva esperienza culinaria dedicata ad un gruppo selezionato di clienti Maserati ed Ermenegildo Zegna.

Nello stand Maserati a Ginevra sono in mostra anche i Model Year 2017 di tutte le altre vetture che compongono la gamma del marchio, comprese le berline Ghibli e Quattroporte, nonché il modello più performante della famiglia SUV, il Levante S.

Le Quattroporte in esposizione sono due: la versione GTS GranSport a trazione posteriore e la versione SQ4 GranLusso a trazione integrale. La versione GTS GranSport è dotata del poderoso motore Ferrari di 3,8 litri V8 Twin Turbo da 530 cavalli, capace di 710 Nm di coppia massima e in grado di spingere la vettura fino a 310 km/h, con uno scatto 0-100 km/h in soli 4,7 secondi. Gli esterni e gli interni della GranSport, che ora si arricchiscono di nuovi dettagli e di nuovi contenuti, sottolineano il carattere sportivo della Quattroporte enfatizzandone l’aspetto grintoso nel pieno rispetto della leggendaria tradizione sportiva Maserati.

La versione SQ4 GranLusso si caratterizza per il sistema di trazione integrale intelligente Maserati Q4 e per il motore 3 litri V6 Twin Turbo da 410 cavalli che consente prestazioni sportive, potendo raggiungere i 286 km/h di velocità massima e coprendo lo 0-100 km/h in appena 4,9 secondi. La versione GranLusso reinterpreta il concetto di esclusività in una berlina lussuosa, dall’impronta comunque sportiva, enfatizzando i dettagli esterni e migliorando il comfort di bordo sia per il guidatore che per i passeggeri. La ricercatezza nelle dotazioni è accentuata dall’utilizzo di materiali esclusivi, come il filato 100% seta Ermenegildo Zegna, e di contenuti speciali nella migliore tradizione dell’artigianalità italiana.


Le berline sportive del segmento E di fascia alta sono rappresentate sullo stand dalla Ghibli in versione Diesel, con motore 3 litri V6 Turbo da 275 cavalli, capace di 250 km/h e uno scatto 0-100 km/h in 6,3 secondi, e dotata di Luxury Package in cui predomina la finissima pelle estesa.

Nello stand Maserati è presente anche un’ulteriore versione del SUV della Casa del Tridente: il Levante S, caratterizzato dal più potente motore 3 litri V6 Twin Turbo da 430 cavalli che consente prestazioni eccellenti, potendo raggiungere i 264 km/h di velocità massima e coprendo lo 0-100 km/h in appena 5,2 secondi. L’eccezionalità delle prestazioni sia su strada che fuoristrada è garantita dal sofisticato sistema di sospensioni ad aria, di serie su tutte le versioni: a quadrilatero con doppio braccio oscillante all’anteriore e multilink al posteriore – associate allo smorzamento a controllo elettronico e alle quattro molle ad aria indipendenti che offrono cinque diversi assetti di guida (più uno per il parcheggio). 

Su GhibliQuattroporte e Levante è presente il nuovo sistema infotelematico, compatibile con le funzioni di mirroring per smartphone sia Apple CarPlay che Android Auto, in cui spicca il display capacitivo ad alta risoluzione da 8,4” con funzione multi-touch. Come optional sono disponibili i sistemi avanzati di assistenza alla guida, che comprendono Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking.

GranTurismo e GranCabrio Special Edition in dettaglio

Nei primi anni ‘50, Maserati ha trionfato nelle competizioni endurance con le sue leggendarie Barchetta. Ed è proprio alla meccanica di queste straordinarie vetture che si è ispirata una nuova famiglia di gran turismo stradali, sviluppate grazie alla collaborazione con celebri carrozzieri a cui si deve la realizzazione di alcune delle Maserati più iconiche del passato, come l’A6 1600, l’A6 GCS, l’A6 G/54. Su queste basi è nata nel 1957 la prima Maserati gran turismo prodotta in serie: la 3500 GT, disegnata dalla Carrozzeria Touring Superleggera di Milano.
 
La 3500 GT ha rappresentato una tappa fondamentale nella storia di Maserati. A questa vettura la Casa del Tridente deve infatti il suo primo vero successo commerciale, con oltre 2.200 esemplari venduti in entrambe le versioni, tra coupé e cabriolet: un record per quegli anni, soprattutto se si pensa che le vetture venivano realizzate interamente a mano nello stabilimento di Modena. La versione Special Edition di oggi celebra dunque il 60° anniversario di questa importante tappa nella storia di Maserati e rende omaggio all’intero patrimonio di tradizioni del glorioso marchio.
 
Il 1957 è anche l’anno in cui Maserati ha raggiunto l’apice della sua storia sportiva con il titolo di campione del mondo di F1 conquistato da Juan Manuel Fangio al volante dell’imbattibile Maserati 250F, dopo una stagione esaltante in cui spicca la memorabile vittoria sul circuito del Nürburgring.
Nel solco della tradizione Maserati che coniuga sempre gran turismo e racing, l’esclusiva colorazione a triplo strato (Rosso Italiano) della carrozzeria della Special Edition è una rivisitazione del colore rosso della 250F di Fangio, a ulteriore riprova del forte legame di Maserati con il mondo delle corse.

Resta in contatto
 
Si prega di compilare tutti i campi obbligatori.
I TUOI DATI PERSONALI
*
*
*
*
Consenso al trattamento dei dati personali
*
*
Find your local website