Assistenza attiva per l’angolo cieco

Il sistema di assistenza attiva per l'angolo cieco (Active Blind Spot Assist, ABSA) aumenta ulteriormente il livello di protezione affrontando uno dei maggiori pericoli della strada: i veicoli che si inseriscono nell’angolo cieco.

Active Blind Spot Assist - Maserati warning light in the exterior door mirror
Il sistema di assistenza attiva per l’angolo cieco valuta continuamente lo spazio tra la propria vettura e i veicoli circostanti scansionando gli angoli ciechi su entrambi i lati della vettura. Quando il sistema ABSA rileva un veicolo che entra nell’angolo cieco, risultando non visibile negli specchietti laterali, il sistema fornisce un avvertimento facendo accendere una spia negli specchietti retrovisori esterni. Inoltre, emette un avvertimento acustico (cicalino) e abbassa il volume della radio, se è accesa.
Oltre agli avvertimenti visivi e acustici, il sistema di assistenza attiva per l’angolo cieco fornisce una coppia di sterzo correttiva per provare a mantenere la vettura al centro della corsia: modificando la traiettoria della vettura, il sistema ABSA può aiutare ad evitare o mitigare i potenziali urti laterali con i veicoli che procedono nelle corsie adiacenti. Si può sempre adattare l’intensità di questa coppia correttiva in base alle proprie preferenze.
Active Blind Spot Assist - Maserati corrective steering torque to avoid potential side collisions

L’area dell’angolo cieco

L’area dell’angolo cieco inizia immediatamente dietro gli specchietti retrovisori esterni e si estende fino a circa 7 m dietro il paraurti posteriore. Il sistema ABSA monitora l'area di rilevamento da tre punti di ingresso diversi: laterale, posteriore e veicoli in fase di sorpasso

Da ricordare

  • Occorre sempre prestare attenzione alle condizioni di traffico e mantenere la distanza di sicurezza da entrambi i lati della vettura.
  • Per funzionare correttamente, il sistema ASA richiede una buona visibilità: l’area sullo scudo paraurti posteriore dove sono situati i radar deve restare libera da neve, ghiaccio e sporcizia.
  • Il sistema ABSA richiede che le mani siano sempre tenute sul volante per poter funzionare.
  • Curve strette, pendii, segnaletica orizzontale in cattive condizioni e aree con lavori in corso possono compromettere il funzionamento del sistema, pertanto occorre essere sempre pronti ad evitare i pericoli.
     
Maserati Rear Cross Path function - peripheral sensors for safely backing out of a parking spot

La funzione Rear Cross Path

La funzione Rear Cross Path (RCP) è stata ideata per fornire aiuto quando, uscendo in retromarcia da un parcheggio, dal nulla sbuca un veicolo. Utilizzando sensori periferici situati ai lati del paraurti posteriore, il sistema RCP monitora le aree di rilevamento posteriore su entrambi i lati della vettura.
Quando si sta uscendo in retromarcia da un parcheggio e si avvicina un veicolo non visto dal conducente, il sistema fornisce un allarme visivo e acustico. Se la radio è accesa, il sistema abbassa anche il volume.
Quando si esce da un parcheggio ricordare sempre di procedere molto lentamente e con cautela, finché il retro della vettura non è moderatamente esposto.

Scopri i nostri modelli

GHIBLI

Come nessun'altra

LEVANTE

The Maserati of SUVs

QUATTROPORTE

Un’icona di eleganza italiana

Trova un concessionario

Inserisci il codice postale o la località e trova il concessionario Maserati più vicino.

Ghibli : Consumo normalizzato (l/100 km) nel ciclo combinato: 8,3 – 12,6; Equivalente benzina ( l/100 km): 9,5; Emissioni di CO₂ (g/km) nel ciclo combinato*: 213 – 285; Categoria di efficienza energetica: G – G; Emissioni di CO₂ derivanti dalla messa a disposizione del carburante e/o dell’energia elettrica (g/km): 41 – 65

Levante: Consumo normalizzato (l/100 km) nel ciclo combinato: 10,1 – 16,0; Equivalente benzina ( l/100 km): 11,5; Emissioni di CO₂ (g/km) nel ciclo combinato*: 264– 363; Categoria di efficienza energetica: G – G; Emissioni di CO₂ derivanti dalla messa a disposizione del carburante e/o dell’energia elettrica (g/km): 49 – 82

Quattroporte: Consumo normalizzato (l/100 km) nel ciclo combinato: 12,5 – 12,6; Emissioni di CO₂ (g/km) nel ciclo combinato*: 282– 285; Categoria di efficienza energetica: G – G; Emissioni di CO₂ derivanti dalla messa a disposizione del carburante e/o dell’energia elettrica (g/km): 64 – 65

MC20: Consumo normalizzato (l/100 km) nel ciclo combinato: 11,6; Emissioni di CO₂ (g/km) nel ciclo combinato*: 262; Categoria di efficienza energetica: G; Emissioni di CO₂ derivanti dalla messa a disposizione del carburante e/o dell’energia elettrica (g/km): 60   

--
Dati provvosori, omologazione non ancora terminata.
* Il CO₂ è il gas a effetto serra principalmente responsabile del riscaldamento terrestre. Valore medio CO₂ di tutti i modelli di vettura offerti in Svizzera è 174 g/km. L’obiettivo di emissioni di CO₂ è 115 g/km.