Gradient-TOP Gradient-portrait-TOP

A guardarlo distrattamente, il deserto può sembrare la fine di un processo millenario. Residui di rocce cosmiche, smembrate dal tempo e dall’erosione di una infinita catena di attimi, che diventano via via sempre più piccole e in balia del vento che alza i granelli al cospetto del cielo. L’orogenesi giunta alla stasi, la bellezza elegante e pericolosa delle cose che arrivano alla fine.

Ma questa mattina il deserto appare diversamente. Deve essere così. È un regno di possibilità, di potenzialità: un futuro, non un passato, dato dalle migliaia e migliaia di combinazioni possibili in cui quegli infiniti granelli si possono riassemblare - mossi dal vento o dalla mano dell’uomo, in qualcosa di nuovo. Un mare di sabbia entropica che aspetta un gesto, un input, una spinta per ridisporsi in un disegno che abbia un significato, una geometria, una bellezza.

Il Levante Hybrid non ha paura dei dislivelli di dieci o quindici metri che le dune gli offrono imprevedibilmente qua e là. In toni di blu su ocra, il motore sembra vivo, ringhia, come un’atleta al massimo sforzo, come un animale che pareggia le difficoltà della natura e poi le supera. Da dentro, però, l’impressione è quella di un transatlantico sull’oceano. Rolla e beccheggia su gaussiane morbide e infinite, ed è sul culmine di una duna che mi viene da guardare indietro.

Il sole ormai spunta e la sua luce orizzontale attraversa la sabbia che si alza dagli penumatici posteriori. Eccolo il disegno, una spirale aurea che sale dalla sabbia, che passa attraverso i cerchi e vedo forme che sono pura bellezza, maestria calligrafica come quella del Paese che ci ospita. Migliaia di particelle sospese, in questo momento sembrano avere il loro posto esatto: una nuova armonia. Un mandala di bellezza e potenza. 

Mi imprimo questa immagine prima che svanisca, un attimo dopo. Partorirà significati. Guardo di nuovo in avanti e dalla linea dell’orizzonte vedo spuntare una cupola bombata e scura. Sale lentamente e se non fosse che il sole è ormai tondo, penserei a un altro astro che saluta il mondo. Ancora più a est, spunta un’altra cupola e pian piano si levano entrambe, raggiungono il sole e lo coprono come un’eclissi di tecnologia ed elio. Due mongolfiere giocano con la potenza del cosmo e con il nostra Levante. Tutto pare ruotare, muoversi verso una direzione, descrivendo orbitali perfetti. 

Ecco, nel mondo, questa mattina c’è soltanto la forza della natura più completa e due modi di attraversare lo spazio. Un ballo di tecnologie sopra la linea curva della terra che si sveglia e pare giovane, bella, immacolata

Maserati-12951
Maserati-1801
Maserati-1917

Ghibli GT Hybrid consumi: combinato 9,4-8,2 l/100 km*// Emissioni CO₂: combinato 213-186 g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

Ghibli Modena consumi: combinato 11,6-10,9 l/100 km* // Emissioni CO₂: combinato 249-242 g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

Ghibli Modena S Q4 consumi: combinato 11,5-11,1 l/100 km* // Emissioni CO₂: combinato 261-251 g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

Ghibli Trofeo consumi: combinato 12,6-12,3 l/100km* // Emissioni CO₂: combinato 285-279 g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

Levante GT Hybrid consumi: combinato 10,7-9,7 l/100 km*// Emissioni CO₂: combinato 223-243 g/km*// Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

Levante Modena consumi: combinato 13,5-12,6 l/100 km* // Emissioni CO₂: combinato 304 - 284 g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

Levante Modena S consumi: combinato 12,8-12,1 l/100 km* // Emissioni CO₂: combinato 288-272 g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

Levante Trofeo consumi: combinato 14,6-14,0 l/100 km*// Emissioni CO₂: combinato 330-317g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

Quattroporte Modena Q4 consumi: combinato 11,6-11,2 l/100 km* // Emissioni CO₂: combinato 263-253 g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

Quattroporte Trofeo consumi: combinato 12,5-12,2 l/100km* // Emissioni CO₂: combinato 282-276 g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

MC20 consumi: combinato 11,5 l/100 km* // Emissioni CO₂: combinato 261 g/km* // Norma Euro 6d-FINAL // Categoria di efficienza energetica: G

* Il CO₂ è il gas a effetto serra principalmente responsabile del riscaldamento terrestre. Valore medio CO₂ di tutti i modelli di vettura offerti in Svizzera è 169 g/km. L’obiettivo di emissioni di CO₂ è 118 g/km (WLTP).

I valori indicati per i consumi e le emissioni sono stati determinati in conformità alle procedure di misurazione WLTP prescritte dalla legge. La procedura di prova armonizzata a livello mondiale per automobili e veicoli commerciali leggeri (Worldwide Harmonised Light Vehicle Test Procedure, WLTP) è un metodo di prova più realistico per la misurazione del consumo di carburante e delle emissioni di CO2. I valori variano in funzione degli equipaggiamenti speciali selezionati. Questi dati possono variare significativamente a secondo dello stile di guida, delle condizioni meteorologiche e del traffico, del carico in vettura, della topografia e anche del periodo dell'anno. I dati dei singoli veicoli possono discostarsi dai dati di riferimento in base all’omologazione svizzera.

Per poter confrontare i consumi energetici delle diverse tipologie di propulsione (benzina, diesel, gas, energia elettrica ecc.), il consumo viene espresso anche nei cosiddetti equivalenti benzina (unità di misura per l’energia).

Sarano possibili delle variazioni tra i modelli e gli equipaggiamenti qui descritti. Ci riserviamo il diritto di apportare modifiche alle grafiche e al offerta dei contenuti, senza preavviso. Consultate il vostro concessionario Maserati per ulteriori informazioni