Race 2 press conference

Mugello - ITA
01/10/2011

Alessandro Pier Guidi 

Race 2 press conference

02/10/2011 - Mugello
Francesco La Mazza (dopo gara 1): “Mi sono trovato davanti a Newey e ci siamo toccati qualche volta, ma direi che si è trattato di episodi abbastanza normali durante una gara tra vetture a ruote coperte."

"Peccato perché a fine gara avevo un ritmo molto più alto rispetto all’inizio e mi sono trovato al quarto posto quando la safety car è entrata in pista; a quel punto ho fatto un piccolo errore perché avevo le gomme fredde e sono arrivato lungo alla San Donato, finendo nella sabbia. Ho chiuso la gara al sesto posto e sono comunque contento.

Rispetto allo scorso anno la macchina è molto più divertente, più grintosa; è migliorata nettamente nell’impianto frenante rispetto a quella del campionato 2010. Speriamo di fare bene in gara due”.

Joe Macari:
Mi son divertito, anche se faceva un po’ caldo in macchina. Ho provato ad aumentare il mio ritmo dopo la sosta di La Mazza ma sfortunatamente ho avuto un problema alla gomma che mi ha fatto perdere 2-3 secondi, quindi ci siamo ritrovati appaiati dopo la sosta ai box. In seguito, sempre per lo stesso problema ho perso lo pneumatico. Comunque ho trascorso un weekend fantastico, la macchina è davvero migliorata; molto più divertente da guidare, più veloce, più stabile, è migliore da tutti i punti di vista rispetto a quella che guidai in passato. Fa tutto ciò che le chiedi e per coloro che sono alla prima esperienza nelle corse è davvero il massimo. La formula del Trofeo è perfetta anche per chi non ha troppo tempo da dedicare alle corse; l’hospitality è fantastica, i circuiti sono i migliori in Europa e il cibo davvero buono”.

Guenther Forster:
E’stata un’ esperienza fantastica, mi sono davvero divertito in questo weekend. Oggi è stata molto dura, non ho mai corso due gare da 50 minuti nello stesso giorno e come puoi vedere sono davvero esausto. Ma la cosa più importante è che ho realizzato che nonostante i miei tempi di gara siano stati abbastanza lontani da quelli della qualifica, sono comunque riuscito a concludere la gara senza fare incidenti, e come me i miei colleghi gentlemen drivers. Al massimo c’è stato qualche normalissimo contatto di gara, ma niente di grave.

Ho fatto circa metà delle gare del Trofeo e in quelle che ho fatto mi sono divertito tantissimo, avendo scelto i circuiti che preferivo. Maserati offre una fantastica atmosfera e spero che il Trofeo continui anche nei prossimi anni; la storia di Maserati è fatta di corse ed è per questo che persone come me e Andreas (Segler, ndr) sono qui”.

 

Torna alle notizie dal paddock

MEDIA PARTNER

Radio Monte Carlo
MEDIA PARTNER» Official website

MC TROFEO REPLICA

The racing collection!
MC TROFEO REPLICA» Buy now!

GRANTURISMO MC STRADALE

Race inspired luxury
GRANTURISMO MC STRADALE» Know more!

EUROSPORT

Follow the races
EUROSPORT» Official website
PirelliSparcoGullwingMenabueCantiProteamVuesse